Ogni viaggio è possibile, anche in casa

Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin
Condividi su print
Terrazza della casa di Nino Rizzo. Installazione dedicata al viaggio
Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin
Condividi su print

Un ex-ferroviere dedito all’arte ha trasformato la sua abitazione privata in un’installazione artistica. L’ha chiamata Oasi Blu ed è un omaggio al viaggio

Talvolta alcuni oggetti che ognuno porta con sé da un viaggio, messi uno accanto all’altro, anche a distanza di tanto tempo, possono non solo moltiplicare le sensazioni provate nei luoghi visitati, ma anche diventare una storia. Allora è osservando i ricordi tangibili che si palesa nella mente la bellezza: vedere, scoprire, emozionarsi. Il mondo è meraviglia. 
Quando però questi souvenir vengono selezionati e accostati in modo originale da una mente creativa e sensibile, ebbene possono diventare arte.
È successo a Bagheria, città metropolitana di Palermo, dove nei pressi del centro storico, in via Litterio, è possibile imbattersi in un’inaspettata apparizione. C’è un’abitazione che non passa inosservata: già all’esterno i colori invitano allo stupore e ad una intrigante curiosità. Si tratta della casa del maestro Nino Rizzo. Lui, ex-ferroviere dedito all’arte, ha trasformato la sua dimora in un’installazione site-specific. L’ha chiamata Oasi Blu ed è un omaggio alla bellezza del viaggio.

L’abitazione che si sviluppa in altezza e che esternamente incanta per i richiami al blu di Marrakech è come uno scrigno prezioso pronto a rivelare al suo interno magici tesori.

Entrando, infatti, gli occhi si lasciano guidare da una piacevole mescolanza di culture e ambientazioni differenti. E tutti gli spazi, per quanto caratteristici e distintivi, dialogano in maniera armonica tra loro.
Mappe, quadri, cappelle votive, opere d’arte, memorabilia, collezioni, fotografie, monete, diari, biglietti, richiami al mondo del cinema, della scienza, della storia e tanto altro. Quando si pensa di avere visto tutto, si trova ancora altro. Per questo motivo Oasi Blu può anche essere definita una moderna wunderkammer.
(foto di Alessio Manna)

Nino Rizzo ha raccolto e accostato insieme tutti i ricordi dei suoi viaggi in giro per il mondo e lo ha fatto attraverso un concept personale, un percorso dentro la propria casa che è prima di tutto un racconto.

Ci sono la stanza sull’India, le fogne di Parigi, l’ambiente che ricorda le piastrelle portoghesi, l’ambiente animistico e il vano cristiano, e persino una cripta dedicata ad Ulisse.

L’artista dipinge così la sua passione per il viaggio, tra colori, persone, storie e tradizioni, ma anche esperienze personali e vicende note.

La casa-installazione è stata aperta al pubblico per la prima volta a settembre del 2020, in occasione della manifestazione Le Vie Dei Tesori, festival dedicato alla valorizzazione del patrimonio culturale, monumentale e artistico della Sicilia.
Mentre nello stesso anno, ad agosto, è diventata anche set della campagna del fashion brand Filly Biz per  la Collezione Spring-Summer 2021.

Oasi Blu ferma il tempo ed emoziona, attraverso epifanie improvvise che rallegrano lo spirito, solleticando la mente all’immaginazione e allargando i propri orizzonti. Il messaggio qui più evidente? Viaggiare è sognare ad occhi aperti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *